Settori

Nel vasto e complesso mondo delle Strategie per la riduzione dei disastri (DRR-Disaster Risk Reduction), Sistema Protezione Civile web si occupa in modo particolare di quei settori che sono estremamente interconnessi tra loro: Ambiente e Cambiamenti Climatici; Difesa Civile; Protezione Civile, Aiuti umanitari; Resilienza ai Disastri e Sviluppo della resilienza delle comunità. Per ciascuno di questi settori viene presentata un'ampia gamma d'informazioni, suddivise in pratiche rubriche per rimanere informati su ciò che accade del variegato mondo della Protezione civile. Gli stessi temi vengono infine trattati anche alla voce materiale tecnico, dove è possibile approfondire gli argomenti.

Siamo noi la storia! Il Volontario di Protezione Civile oggi. Quarant’anni di evoluzione al servizio della comunità

L’evento è organizzato e promosso dall’Associazione di Protezione Civile - Gruppo Roma Montecitorio OdV, PROCIV ITALIA Coordinamento LAZIO e l’Associazione Nazionale PROCIV ITALIA Protezione Civile e Sanità. Si tratta di una manifestazione informativa ed espositiva rivolta alla cittadinanza per far conoscere le attività di Protezione Civile, le attrezzature e i mezzi utilizzati negli interventi di assistenza e aiuto alla popolazione. All’evento è attesa la partecipazione della Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone, della Sindaca di Roma Virginia Raggi, del Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio e di altre autorità istituzionali e del mondo del Sistema di Protezione Civile.

PROCIV ITALIA COORDINAMENTO LAZIO CRESCE, ANZI RADDOPPIA.

Con l'ingresso di 13 nuove ODV di Protezione Civile si configura oggi come uno dei maggiori coordinamenti territoriali del Lazio.

 Lo scorso 5 giugno l’Assemblea dei Soci di Prociv Italia Coodinamento Lazio ha deliberato l’adesione di 13 nuove Associazioni di Volontariato e la nomina del nuovo Consiglio Direttivo, che passa da 5 a 7 membri, in risposta al maggior numero degli iscritti che si attestano oggi a 26 Associazioni per un totale di oltre 750 Volontari operativi. Roma, giugno 2021. Con la delibera dell’Assemblea dei Soci lo scorso 5 giugno il Coordinamento Regionale Prociv Italia Lazio ha approvato l’ingresso di 13 nuove Associazioni che hanno scelto di fare parte della famiglia Prociv Italia Lazio. Con la nuova configurazione, Prociv Italia Lazio si presenta come una delle maggiori realtà territoriali del Lazio, coordinando oggi 26 Associazioni di Volontariato di Protezione Civile per un totale di 757 Volontari. Alle Associazioni già presenti: A.V.S. COSMOS; ANCIS POLITEIA; ASSOCIAZIONE CULTURALE VOLONTARI CINOFILI LILLA; CAMELOT HIM ODV; CONFRATERNITA MISERICORDIA DI ROMA – CENTRO; G.C. CAMPAGNANO; G.C. DI P.C. MONTENERO SABINO; G.C. DI P.C. CASAPROTA; GEA GRUPPO EMERGENZA ARI; R.V.M. REPARTO VOLO MONTEROTONDO; ROMA IX SAR; THE ANGELS ODV. 

PROCIV ITALIA INAUGURA NUOVA STRUTTURA DI PRETRIAGE

L’evento avrà luogo alle ore 12:00 nello spazio esterno messo a disposizione per l’occasione dal Municipio Roma I Centro presso l’ “Istituto Comprensivo Parco della Vittoria - Plesso Giacomo Leopardi” sito in via Parco della Vittoria, 30.

L’Associazione Nazionale Prociv Italia – Protezione Civile e Sanità e Prociv Italia Coordinamento Lazio, in collaborazione con il Municipio Roma I Centro, venerdì 10 luglio inaugureranno la struttura sanitaria idonea al Pre-Triage il cui acquisto è il risultato della campagna di raccolta fondi “Uniamo le forze per le emergenze!”, promossa durante il periodo di Emergenza Covid-19.Saranno presenti all’inaugurazione il Presidente Nazionale di Prociv Italia Emilio Garau, il Presidente di Prociv Italia Coordinamento Lazio Ugo Gentile, la Presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi e alcuni funzionari dell’Agenzia di Protezione Civile della Regione Lazio e del Dipartimento Sicurezza e Protezione Civile di Roma Capitale.

 L’evento sarà realizzato nel pieno rispetto delle norme emanate per prevenire la diffusione del Coronavirus.

La Pub.Ass. Stella d'Italia si racconta in un video

In questi giorni così impegnativi per tutto il Paese, spesso pressati da continue notizie negative, che avviliscono ancor più i nostri animi, abbiamo pensato come Associazione di raccontare un’altra parte di questa storia, quella di chi continua ad essere al servizio dei cittadini, ora più che mai. Insieme a noi vi sono centinaia di altre organizzazioni attualmente al servizio di tutti, ovvero migliaia di cittadini che trasformano in gesti concreti i principi contenuti nella nostra Carta Costituzionale. Ci siamo chiesti spesso in questi giorni come potervi raccontare le nostre attività. Avvengono quasi sempre nel più totale silenzio e riserbo, con ritmi quotidiani che possono dare l’impressione di una normalità, come se fosse tutto scontato. In realtà non è così. 

Diffondiamo la solidarietà - Insieme ce la faremo

L'Associazione di Protezione Civile Camelot HIM ha aderito all'iniziativa "Diffondiamo la solidarietà - Insieme ce la faremo!" proposta dal CSV Centro Servizi Volontariato del Lazio. I nostri Volontari hanno realizzato un breve video in cui raccontano in che modo Camelot HIM sta contribuendo all'emergenza Covid-19 in corso.




Ecco il link del video su Facebook:
https://www.facebook.com/camelot.him/videos/2614266535511688/
Ecco il link del video su Youtube:
https://www.youtube.com/watch?v=lkXAvlw0NOc



RACCOLTA FONDI PROCIV ITALIA COORDINAMENTO LAZIO

Molti ospedali italiani, a causa dell’emergenza sanitaria in corso, hanno chiesto alla Protezione Civile di fornire loro delle strutture sanitarie campali destinate al primo contatto con i pazienti che hanno contratto il Coronavirus. Infatti, le tende adibite al cosiddetto “Pre-Triage” allestite fuori dagli ospedali sono di fondamentale importanza per evitare che i pazienti infettati entrino nel Pronto Soccorso e contagino gli altri pazienti e gli operatori sanitari. Il progetto che Prociv Italia Coordinamento Lazio sta portando avanti prevede l’acquisto di una tenda specialistica idonea al Pre-Triage utilizzabile anche in emergenze sanitarie con caratteristiche diverse da quella che stiamo vivendo attualmente. La tenda in questione avrà una dotazione interna di base utile per qualsiasi tipologia di emergenza e sarà veloce e facile da montare, impiegabile su qualsiasi tipo di terreno o contesto ambientale, resistente agli agenti atmosferici e durevole nel tempo. Prociv Italia Coordinamento Lazio ha scelto di raccogliere fondi utili all’acquisto di questo materiale sanitario e si occuperà di ricevere i fondi donati, facendosi carico di comprare le dotazioni sanitarie sopracitate, per metterle a disposizione del Servizio Nazionale di Protezione Civile. 




Crediamo fortemente nel valore di rimanere vicini e uniti, soprattutto in questo momento difficile, perché solo l’amore e la solidarietà possono colmare e annullare quella distanza fisica che ora ci viene imposta. “Restiamo uniti nella sofferenza”: l’appello accorato del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non deve essere disatteso da nessuno in questo momento così grave e difficile per il nostro Paese. È il momento della responsabilità. Bisogna mettere in campo ogni intervento possibile e straordinario per affrontare questa terribile emergenza sanitaria. Dobbiamo aiutare chi ci aiuta e come Volontari di Protezione Civile sentiamo ancora di più la necessità di dotarci di quegli strumenti che serviranno un domani a salvare il bene più prezioso: la Vita umana. Dobbiamo essere orgogliosi del lavoro instancabile di medici, infermieri e dell’intera struttura nazionale di assistenza. Sono loro, oggi, i nostri “angeli” che si stanno prendendo cura dei tanti malati, soprattutto dei nostri concittadini più anziani. Gli addetti al nostro Servizio Sanitario Nazionale affrontano, oramai da più di un mese, turni di lavoro massacranti e rischi personali enormi per fronteggiare una situazione emergenziale così inedita e grave. Tutti siamo partecipi del dolore delle famiglie che hanno perso un loro caro a causa del virus e siamo solidalmente vicini alle tante persone che si sono ammalate.

Nella splendida cornice di Maratea “anche’ io sono la protezione civile”

A Maratea dal 3 al 7 settembre 2019 si terrà il campo scuola “Anch'io sono la protezione civile”, patrocinato dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Il campo sarà un’ottima esperienza formativa per i ragazzi dai 10 ai 16 anni, durante il quale avranno modo di confrontarsi fra di loro e con esperti del Sistema di Protezione Civile e le Forze dell’ordine che saranno presenti durante il campo. Oltre all’apprendimento teorico, vi saranno momenti dove i ragazzi, dovranno esercitarsi mettendo in pratica tramite giochi e simulazioni, quello che hanno appreso verbalmente dagli esperti. 

'Il Volontariato nella Salvaguardia del Patrimonio Culturale dai Rischi Naturali'

Cerimonia di consegna degli attestati di specializzazione ai Volontari del Nucleo PC ANC di Spoleto

Venerdì 7 settembre presso il complesso Monumentale della Rocca Albornoziana di Spoleto sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ai Volontari che hanno aderito a questo nuovo progetto di specializzazione, che va ad incrementare gli ambiti di intervento del Nucleo Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Spoleto. Dopo una lunga sessione formativa sia teorica che pratica, ha avuto termine il corso sulla “Salvaguardia del Patrimonio Culturale dai Rischi Naturali” al quale hanno aderito 34 Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo Protezione Civile di Spoleto.

CAMP ACTION 2018

“Spero che il vostro lavoro porti nei prossimi anni il numero più alto possibile di questi nostri ragazzi ad indossare ladivisa della pc. Sono loro il nostro futuro ed è compito di noi genitori grazie al vostro prezioso aiuto far capire l’importanza del volontariato”, è il testo di un messaggio whapp giunto a poche ore dalla chiusura della IV edizione del Camp Action da parte uno dei genitori dei 40 ragazzi iscritti. Il messaggio esprime perfettamente il senso e lo spirito con cui quattro anni fa il nostro Gruppo comunale ha organizzato per la prima volta il Camp Action, tre giorni un cui i ragazzi e le ragazze sperimentano il mondo della protezione civile e del volontariato e soprattutto imparano a stare insieme, a collaborare e a costruire insieme ai volontari e al personale specializzato (Corpo Forestale Regionale, CNSAS, Cinofili,) un intervento di soccorso.

SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO CULTURALE DAI RISCHI NATURALI

Entra nelle scuole delle aree terremotate il progetto dell'Associazione Nazionale Carabinieri

Nell'ottica di sensibilizzazione verso il mondo dell'arte e dei beni artistici, la neocostituita Squadra Operativa per la Salvaguardia dei Beni Culturali (S.O. S.  B.C) del  Nucleo di Protezione Civile di Spoleto dell’Associazione Nazionale Carabinieri entra finalmente nelle scuole dei territori del cratere e nello specifico nell'Istituto Omnicomprensivo di Norcia e nel Liceo Scientifico di Cascia.