Settori

Nel vasto e complesso mondo delle Strategie per la riduzione dei disastri (DRR-Disaster Risk Reduction), Sistema Protezione Civile web si occupa in modo particolare di quei settori che sono estremamente interconnessi tra loro: Ambiente e Cambiamenti Climatici; Difesa Civile; Protezione Civile, Aiuti umanitari; Resilienza ai Disastri e Sviluppo della resilienza delle comunità. Per ciascuno di questi settori viene presentata un'ampia gamma d'informazioni, suddivise in pratiche rubriche per rimanere informati su ciò che accade del variegato mondo della Protezione civile. Gli stessi temi vengono infine trattati anche alla voce materiale tecnico, dove è possibile approfondire gli argomenti.

First Aid to Cultural Heritage in Times of Crisis 2018

ORGANIZZATORI: INTERNATIONAL CENTRE FOR THE STUDY OF THE PRESERVATION AND RESTORATION OF CULTURAL PROPERTY (ICCROM)

Cultural heritage is of great value to communities worldwide. It connects us to the past, serves as a basis for our identity and as a source of knowledge. Furthermore, it can contribute to economic growth and sustainable development. However, heritage is vulnerable, especially to the impact of natural disasters. Climate change is adding to this challenge. Economic losses from disasters such as earthquakes, tsunamis, cyclones and flooding are now reaching an average of US$250-300 billion each year. Furthermore, although the number of armed conflicts around the world has been declining, there is an inexorable rise in the intensity of violence associated with conflict.


 


Training of Trainers (ToT) for the Implementation of the Sendai Framework

ORGANIZZATORI: DISASTER PREPAREDNESS AND PREVENTION INITIATIVE FOR SOUTH EASTERN EUROPE (DPPI SEE) - LUOGO: ZAGABRIA

The Sendai Framework for Disaster Risk Reduction 2015-2030 is the first major agreement of the post-2015 development agenda, with seven global targets and four priorities for action. It is a 15-year, voluntary, non-binding agreement which recognizes that the State has the primary role to reduce disaster risk but that responsibility should be shared with other stakeholders including local government, the private sector and other stakeholders.

Disaster Management Course

The Crisis Management and Disaster Response Centre of Excellence (CMDR COE) will conduct Disaster Management Course from 15 to 19 May 2017 in Sofia, Bulgaria. Acquisition of basic knowledge related to disasters as phenomenon, the disaster management process and its close relation to the risk management process, as well as the main players and mechanisms in disaster response.

Lecce, concluso corso di formazione per l'acquisizione delle competenze TAS 1

Dal 18 al 22 aprile presso la sede centrale del Comando Provinciale, un corso di formazione per l'acquisizione delle competenze TAS 1 (Topografia Applicata al Soccorso). Con questa ulteriore edizione si è incrementato il già cospicuo numero di operatori formati sulle tecniche TAS, garantendo così, una maggiore efficienza delle procedure operative da applicare in caso di interventi di ricerca persona.

Padova, corso patenti nautiche di primo grado per soli natanti

Il 22 aprile, si è concluso il corso di due settimane per patenti nautiche di I° grado (soli natanti con limitazione alle 12 miglia e potenza motori fino agli 80 cv).
Provenienti dalla sede centrale e dai distaccamenti, hanno partecipato al corso quattordici Vigili del Fuoco, coadiuvati da istruttori dei comandi di Padova, Rovigo, Venezia e Vicenza.

CORSO DI PROTEZIONE CIVILE

L’ Associazione “IL PALIO” sposta la scadenza per iscriversi dal 28 febbraio al 7 marzo.5 lezioni fra leggi, sale operative, comunicazioni, prove pratiche e maxi-emergenze

L’Associazione Radioamatori & CB “IL PALIO” di Siena proroga di una settimana la possibilità di iscriversi al proprio corso base in Protezione Civile. Il buon successo di questa iniziativa, come negli anni precedenti, richiede di allungare il tempo utile per iscriversi. Da domenica 28 febbraio si passerà a lunedì 7 marzo. L’inizio delle lezioni è previsto per le 21.15 del successivo martedì 8 marzo. Gli argomenti trattati saranno la normativa, il funzionamento delle sale operative, basi di radiocomunicazione e le maxi-emergenze sanitarie. L’iniziativa si snoderà su 5 lezioni che si terranno nel primo dopocena. A conclusione si svolgerà uscita pratica ed una prova finale con consegna degli attestati di frequentazione. Da una parte si vuole avvicinare al club il maggior numero di persone possibili ad “IL PALIO” e dall’ altra si vuole fare rete con il tessuto associativo esistente.

Innovations in Disaster Risk Reduction

ORGANIZZATORE: CENTRAL EUROPEAN UNIVERSITY - UNEP - LUOGO: Budapest - SCADENZA: 1 MARZO

The workshop will highlight recent advances in information and communication technologies (ICTs) and how they are empowering both decision-makers and citizens to play a proactive role in managing disaster risks and providing more effective disaster response. The program will cover a number of themes, including ICTs for DRR, innovations in climate risk management (CRM) and disaster preparedness and response, smart cities, and integration of relevant innovative solutions into sectoral and municipal development. A range of technologies will be presented including remote sensing, GIS, big data, citizen science, mobile technologies, data portals, and more.

CORSO OPERATORE DI RICERCA E SALVATAGGIO

L’Associazione ‘’SAR-PRO’’ (Associazione Italiana per la Promozione Culturale della Ricerca e Salvataggio) nasce da una visione strategica sulla necessità di sviluppare una più ampia e condivisa cultura sulla specifica materia della Ricerca e Salvataggio (Search And Rescue – SAR) per incidente aeronautico – marittimo – terrestre, nonché in ambiente urbanizzato(‘’Urban-SAR’’)

US: Disaster Risk Reduction in Emergencies Training

ORGANIZZATORE: REDR - UNITED KINGDOM - DATA: 14-18 Marzo 2016 - LUOGO:ADRA International, Old Columbia Pike, Silver Spring, USA

Set amidst the context of global climate change and population growth, the number of natural and human-made emergencies every year has increased drastically in the past decade. Although floods, earthquakes, droughts, and other natural hazards cannot be prevented, their impact on communities can be limited through disaster risk reduction (DRR) practices.

Geo-Information in Disaster Situations (GIDS): 6th Edition

ORGANIZZATORE: UNITED NATIONS INSTITUTE FOR TRAINING AND RESEARCH - LUOGO: GINEVRA - DATA: 29.2. 11.3

The aim of the course is to enable participants to work with basic GIS tools and methodologies in preparation of disaster related maps in support of emergency response operations. The course is focused on providing insight into various tools available in GIS for situation mapping. Emphasis will be given to understand the concept of GIS and its integration in disaster situations. A central part of the course involves collecting pre and post disaster baseline data from web sources, preparing, and analysing and creating situation maps to support emergency response. Hands on experience with the field data collection tools like GPS, PDA and UAV will also be part of the course.