cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
82994318
Pagine viste oggi:
3424
Utenti online:
23
Centro Euro Mediterraneo di Documentazione
UN-ISDR
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
ENTRA IN ASSODIMA
Associazione SAR-Pro
Scopri la rivista 2LA
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
www.pietrangeli.net
Previsioni Meteo Personalizzate
SCOPRI IL SIPEM !!!
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
NatCanService
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
Username:

Password:

accedi
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
SFDRR GOALS
VIENI AL REAS !!!
Onda Selvaggia
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
SCOPRI CIVILINO !!!
TERREMOTI NEL MONDO
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
METEO NEL MONDO
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
Protezione Civile » Annunci, 06 Febbraio 2018 alle 17:37:41

ALESSANDRIA: EVENTI METEOPLUVIOMETRICI RILEVANTI IN PIEMONTE

Assodima Piemonte

 Si terra il 10 febbraio 2018 ad Alessandria, presso il Museo Etnografico della Gamberina, il seminario regionale AssoDiMa incentrato su una tematica di estrema attualità in Protezione Civile: Dalla previsione al monitoraggio degli eventi meteo a scala sinottica Il contesto climatico sempre più complesso e articolato, che nel corso degli anni ha insegnato come la natura e le sue dinamiche atmosferiche influenzino, a volte in modo molto significativo, le attività dell’uomo e che hanno conseguentemente modificato la risposta del sistema di Protezione Civile agli eventi metereologici anche estremi è il tema del seminario regionale organizzato dalla sezione piemontese dell’associazione Disaster Manager A parlarcene sarà il Dott. Matteo Robbiano, Disaster Manager ed esperto in meteorologia del Servizio Protezione Civile della Provincia di Alessandria .


La conoscenza dei fenomeni meteopluviometrici significativi che possono interessare il nostro territorio e che potenzialmente possono portare a situazioni di criticità; gli strumenti previsionali moderni (previsione) e le attuali reti di monitoraggio (prevenzione attraverso interventi non strutturali) che consentono di mettere in atto un sistema di allertamento e sorveglianza in grado di attivare per tempo la macchina di protezione civile; l’analisi di casi studio con gli eventi del novembre 2016 e gennaio 2018 in Piemonte, sono gli argomenti che saranno trattati durante il seminario e che riguarderanno in particolare il territorio dell’alessandrino. Il Seminario aperto a tutti vuole così incoraggiare la crescita di una cultura del rischio, favorendo la relisienza della nostra comunità. Infatti la conoscenza dei rischi e il suo evolversi sono affrontati meglio se la popolazione li conosce e sa come comportarsi.


COMMENTI (0)

Effettua il login per aggiungere un commento.