cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
77116853
Pagine viste oggi:
3652
Utenti online:
10
ENTRA IN ASSODIMA
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
NatCanService
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
Previsioni Meteo Personalizzate
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
Scopri i corsi per te !!!
SCOPRI IL SIPEM !!!
www.pietrangeli.net
Scopri la rivista 2LA
UN-ISDR
Username:

Password:

accedi
TERREMOTI NEL MONDO
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
Entra in sicurezza!!!
Onda Selvaggia
ENTRA A SCOPRIRE L'INSFO
REGISTRATI AL REAS: BIGLIETTO ONLINE
Scopri Layher: il ponteggio!!
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
METEO NEL MONDO
At Pro...vieni a scoprirci!
SCOPRI CIVILINO !!!
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA

Cerca fra gli articoli di questa categoria

cerca nel sito  

fotogalleryProtezione Civile » Esercitazioni, 16 Giugno 2016 alle 10:43:43

ESERCITAZIONE EUROPEA TRIMODEX 2016

Il gruppo TAST di Regione Piemonte è reduce dalla esercitazione TRIMODEX 2016.Fra i funzionati e volontari anche personale FIR CB esperto in comunicazioni e ICT

Ezio Sabatini


Ci troviamo nel libero stato di Azuria, dilaniato da una lunga guerra civile fra le tue etnie che ne compongono la maggioranza della popolazione. A seguito di un devastante tifone le autorità locali hanno accettato la proposta di aiuto presentata dal’ Unione Europea. Dopo essere riusciti a superare la barriera linguistica ed affrontato la burocrazia della dogana extra UE le squadre provenienti da Italia, Repubblica Ceca, Spagna e Regno Unito sono appena giunti nel cuore del dell’evento.  Con loro hanno pochissimo materiale, sostanzialmente solo bagaglio a mano ed un pugno di confezioni di cibo liofilizzato. Possono rifornirsi sul posto di beni e servizi,  sempre nei limiti di quanto permesso da una situazione emergenziale. Nonostante tutto per loro le dotazioni tecnologiche nel campo delle telecomunicazioni e dell’ informatica sono allo stato dell’arte. Questa non è la trama dell’ultimo techno thriller che potremmo trovare il libreria ma è la storia della esercitazione europea TRIMODEX 3 che si è svolta lo scorso mese di maggio, dal 26 al 29, presso il centro di formazione per il soccorso di Weeze in Germania. Il team italiano, guidato da Luca Mensio di Regione Piemonte era composto anche dall’altro funzionario Simone Toro e da Paola Berardelli che aveva il compito di co-trainer nel meccanismo esercitativo. Assieme a loro Andrea Placidi del settore telecomunicazioni del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale e l’esperto di cartografia, Fabio Giulio Toniolo,  dipendente del consorzio ITACA del Politecnico di Torino. Il Coordinamento Territoriale del Volontariato di Verbania-Cusio-Ossola ha messo a disposizione i volontari Francesco Cotti, Stefano Crivelli e Claudia Corbelli. In TRIMODEX è stata importante anche la presenza dei volontari esperti della Federazione Italiana Ricetrasmissioni per il tramite del coordinamento territoriale di volontariato della provincia di Alessandria. Per loro impegno a tutto tondo fra telecomunicazioni, information e comunication tecnology e logistica con  Gualtiero Esposito, Marco Faggiano, Salvatore Manganaro mentre, dalla madrepatria.  Luca Zerboniha garantito un servizio di assistenza remota e back office, insieme al collega Roberto Colangelo di Regione Piemonte con il sistema di Protezione Civile Regionale. L’Italia mette a disposizione della Protezione Civile Europea le risorse di due regioni, Marche e Piemonte. In questa occasione si è mosso il nucleo TAST che fa riferimento a Torino.  Il modulo del Technical Assistance Support Team, ha il compito di fornire supporto ed assistenza tecnico-logistica ai gruppi europei di esperti per effettuare un rapido assesment dell’emergenza e facilitare l’arrivo dell’assistenza internazionale, in raccordo con le autorità nazionali del paese colpito. Il primo dispiegamento  fu in Estonia nel maggio 2014 per l’esercitazione MODEX.

Protezione Civile » Esercitazioni, 03 Giugno 2016 alle 10:11:52

Parma, esercitazione con ricerca persona scomparsa

fonte: VVF

Negli scorsi giorni, si è svolta in ambito provinciale un’esercitazione di ricerca persona organizzata dal Comando dei Vigili del Fuoco. Alla simulazione, svoltasi nel comprensorio turistico Schia-Monte Caio, sito nel territorio del comune di Tizzano Val Parma nell’alto Appennino parmense, hanno partecipato circa quaranta unità operative del Comando tra cui le componenti TAS (Topografia Applicata Soccorso), SAF (Speleo Alpino Fluviale), nonché il Responsabile Operativo Cinofilo dell’Emilia Romagna con il cane di razza Labrador “Teodoro” ed un elicottero AB 206 del Reparto Volo di Bologna.

Protezione Civile » Esercitazioni, 24 Aprile 2016 alle 10:31:26

Lucca, Modulo base di addestramento per la ricerca persone scomparse

fonte: VVF

Il nuovo piano per la ricerca delle persone scomparse, oltre che regolare i meccanismi di attivazione e conduzione delle ricerche, assegna ai Vigili del Fuoco il coordinamento del Posto di Comando Avanzato per le ricerche in campo. L’attività del PCA mette insieme, coordinandole, le competenze che possono mettere in campo le Forze dell’Ordine, gli Enti e le Associazioni coinvolti. Considerato che tale azione, risulti tanto più efficace quanto più sono note le procedure del Piano e le tecniche di ricerca, il Comando ha messo a punto un “Modulo di addestramento base” da proporre nell’ambito dell'attuazione del Piano provinciale. Il modulo è stato testato nei giorni scorsi con gli operatori della Croce Rossa Italiana ed ha fornito buoni risultati, sia didattici che operativi. Il progetto prevede la diffusione sul territorio provinciale ad Enti ed Associazioni interessate.

Protezione Civile » Esercitazioni, 24 Giugno 2015 alle 09:01:03

L’unione fa la forza

S. Lorenzo di Sebato (BZ), 13 giugno 2015 - Esercitazione congiunta di soccorso fluviale

fonte: GdF

Si sono incontrate sabato 13 Giugno le varie organizzazioni  di soccorso pusteresi fra le quali il Soccorso acquatico di Brunico e Bressanone, il Soccorso Alpino civile Bergrettungsdienst im Alpenverein Südtirol (BRD-AVS) di Brunico, i Vigili del fuoco di S. Lorenzo di Sebato, la Croce Bianca nonché gli uomini SAGF di Brunico. Tutti uniti con lo stesso obbiettivo: addestrarsi per salvare vite umane in pericolo. Sono le 8.30 di sabato mattina quando i soccorritori riuniti nel piazzale della caserma dei VV.FF. di S.Lorenzo di Sebato venivano allertati da una chiamata di soccorso. L’esercitazione aveva dunque inizio. La richiesta di aiuto era chiara: “tre ragazzi bloccati e rimasti feriti con il loro “kajak” nel torrente “Rio Gadera” adiacente la strada che porta dalla località di  San Lorenzo di Sebato  a quella di San Vigilio di Marebbe. Sul posto presente una pattuglia della Polizia Stradale”.

Protezione Civile » Esercitazioni, 23 Giugno 2015 alle 09:55:12

Concluso XIX corso regionale fluviale/alluvionale organizzato dalla Direzione Regionale Toscana

fonte: VVF

 Il 19 giugno, presso il Centro di Formazione Acquatica di Papigno (Terni), si è concluso il XIX corso regionale fluviale/alluvionale organizzato dalla Direzione Regionale Toscana, in collaborazione con il Comando di Terni. I 15 discenti, provenienti da diversi Comandi della Toscana, hanno sviluppato ed applicato manovre, anche di tipo complesso, orientate alla risoluzione di salvataggi in scenari alluvionali con l'applicazione di  procedure di soccorso e autosoccorso. Particolare attenzione è stata rivolta agli aspetti legati alla sicurezza degli operatori esposti al rischio acquatico, in occasione di eventi alluvionali.
Al termine delle prove di esame, gli allievi, sono risultati tutti idonei al futuro impiego in scenari di rischio acquatico, portando l'organico complessivo degli operatori SAF fluviali, a disposizione della Direzione Toscana, a circa 280 unità. Il  Direttore Regionale dell'Umbria, Raffaele Ruggiero, si è complimentato con lo staff didattico e con gli allievi per l'impegno profuso durante il  corso.

Protezione Civile » Esercitazioni, 04 Giugno 2015 alle 06:43:48

Conclusa l’esercitazione “Hernica Saxa 2015”.

Il personale del 72° Stormo si è addestrato sui Monti Ernici in operazioni di ricerca e soccorso in montagna.

fonte: AM

Dal 18 al 21 Maggio, presso il 72° Stormo “Marcello De Salvia”, si è svolta un’esercitazione finalizzata all’addestramento teorico e pratico sulle procedure di ricerca e recupero del personale in ambiente montano.L’attività addestrativa è stata effettuata con l’impiego delle squadre di ricerca e soccorso del personale militare del 72° Stormo e di due Elicotteri TH 500B del Reparto ed è stata coordinata con il Comando Operazioni Aeree (C.O.A.) di Poggio Renatico (Ferrara). L’esercitazione in montagna è stata preceduta da una serie di briefing, tenuti in sede, rivolti al personale impiegato nell’attività per poter meglio operare in piena sicurezza in ambienti montani.

Protezione Civile » Esercitazioni, 02 Giugno 2015 alle 06:48:32

Bergamo, esercitazione interforze di Difesa Civile

fonte: VVF

Nella giornata di venerdì 29 maggio, si è svolta un'esercitazione interforze di Difesa Civile, Center Attack 2005, presso il centro commerciale attiguo all'aeroporto di Orio al Serio. La simulazione prevedeva un attacco terroristico, con il rilascio di un agente chimico, il sarin, all'interno di un centro commeriale attraverso l'impianto di ventilazione e condizionamento.

Protezione Civile » Esercitazioni, 01 Giugno 2015 alle 06:35:31

Concluso il corso sul trasporto di pazienti contagiosi

Accordo con Ministero della Salute per formazione operatori sanitari civili

fonte: AM

Continua l’impegno dell’Aeronautica Militare per la formazione e l'addestramento degli operatori sanitari nazionali ed internazionali nella gestione di pazienti bio-contaminati. Si è concluso questa mattina con un’esercitazione presso l’aeroporto di Pratica di Mare un corso sulle tecniche di gestione e trasporto di pazienti altamente infettivi. Al corso - organizzato dall'Istituto di Perfezionamento e Addestramento in Medicina Aeronautica e Spaziale del Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare, tra le forze aeree leader a livello internazionale nel settore del trasporto aereo in bio-contenimento - hanno preso parte una cinquantina di operatori sanitari militari e civili, questi ultimi provenienti da diverse regioni d’Italia sulla base di un’aliquota di posti messi a disposizione dal Ministero della Salute.

Protezione Civile » Esercitazioni, 17 Marzo 2015 alle 10:15:31

Modena, corso per acquisizione di tecniche SAF 1B

fonte: VVF

Dal 2 al 13 marzo, il comando provinciale ha organizzato un corso per l'acquisizione di “Tecniche S.A.F.” di livello 1B (SAF, Speleo Alpino Fluviale), al quale hanno partecipato dieci discenti e due istruttori SAF. Il programma didattico previsto è stato affrontato parte presso le strutture del comando e parte presso la località Sassi di Varana, nel comune di Prignano, dove i discenti si sono esercitati, in una ambiente naturale impervio, nella movimentazione di barella e soccorso a persona, con svincolo di corda doppia e frazionamenti. Al termine del corso, dopo il superamento dell'esame finale, tutti i discenti hanno ottenuto il brevetto di operatori SAF 1B.

 

Protezione Civile » Esercitazioni, 06 Febbraio 2015 alle 08:42:08

Imperia, esercitazione nella galleria autostradale Amoretti

fonte: VVF

Il 28 gennaio si è svolta un'esercitazione in notturna presso la galleria Amoretti dell’Autostrada A10 dei Fiori, dopo l’uscita Arma di Taggia, in direzione della Francia. Alla prova, coordinata dalla prefettura di Imperia, hanno partecipato gli Enti preposti al soccorso, Vigili del Fuoco, personale del 118, la Polizia Stradale, e il personale dell'Autostrada. L'obiettivo era quello di testare l’efficacia delle procedure d'intervento nei casi di incidente in galleria e verificare la cooperazione e lo scambio delle informazioni fra i vari enti intervenuti.

fotogalleryProtezione Civile » Esercitazioni, 04 Febbraio 2015 alle 08:38:01

Corso formativo sul rischio biologico

Si è svolto presso l’aeroporto di Pratica di Mare il corso formativo sul rischio biologico per il personale dell’85^ Centro C/SAR del 15^ Stormo

fonte: AM

Si è concluso in questi giorni, presso l’aeroporto di Pratica di Mare (RM), il corso formativo sul rischio biologico a favore del personale dell’85^ Centro C/SAR del 15^ Stormo. Il corso rientra in un programma di addestramento che il Servizio Sanitario dell’Aeronautica Militare ha avviato in favore del personale della Forza Armata che si trova ad operare in attività a favore di pazienti affetti da malattie infettive.L’elicottero HH-139, in dotazione al 15^ Stormo, infatti è stato certificato per il trasporto di pazienti con l’isolatore N-36 e rappresenta una valida alternativa per l’evacuazione di pazienti da luoghi difficilmente raggiungibili da velivoli ad ala fissa. Il corso che è stato tenuto dal personale dell’Unità di Bio-contenimento e ha previsto una parte teorica e, successivamente, un'esercitazione pratica.

Protezione Civile » Esercitazioni, 01 Febbraio 2015 alle 08:58:43

Imperia, esercitazione nella galleria autostradale Amoretti

fonte: VVF

Il 28 gennaio si è svolta un'esercitazione in notturna presso la galleria Amoretti dell’Autostrada A10 dei Fiori, dopo l’uscita Arma di Taggia, in direzione della Francia. Alla prova, coordinata dalla prefettura di Imperia, hanno partecipato gli Enti preposti al soccorso, Vigili del Fuoco, personale del 118, la Polizia Stradale, e il personale dell'Autostrada. L'obiettivo era quello di testare l’efficacia delle procedure d'intervento nei casi di incidente in galleria e verificare la cooperazione e lo scambio delle informazioni fra i vari enti intervenuti.

Protezione Civile » Esercitazioni, 31 Gennaio 2015 alle 08:57:47

Padova, addestramento congiunto Nuclei Cinofili Regionali

fonte: VVF

Il 29 gennaio si è svolto presso il “campo macerie” nel comune di Padova, un addestramento congiunto dei Nuclei Cinofili delle Direzioni Regionali VV.F del Veneto e del Friuli. In uno scenario che ricreava le condizioni reali post sisma, le otto unità partecipanti hanno dovuto affrontare e superare le difficoltà e le complessità  legate a questi eventi. Sono state effettuate delle simulazioni di ricerca di  persone travolte da macerie, utilizzando i cani operativi specificatamente addestrati. Durante alcune fasi,sono state aggiunte delle difficoltà ed ostacoli  "inquinando" il campo, nascondendo del cibo, indumenti e disturbi ambientali, per aumentare le difficoltà di ricerca dei cani, che hanno comunque superato ogni prova. Tali addestramenti servono al mantenimento degli standard operativi delle Unità Cinofile previsti dal CNVVF.

Protezione Civile » Esercitazioni, 19 Dicembre 2014 alle 09:12:21

Spettacolare esercitazione di evacuazione di una funivia

fonte: GdF

Il giorno 09/12/2014 alle ore 11:00 circa a Cortina d’Ampezzo, i tecnici delle Stazioni S.A.G.F. di Auronzo di Cadore e Cortina d’Ampezzo, con l’ausilio dell’elicottero AB412 della Sezione Aerea di Bolzano, hanno effettuato una singolare esercitazione di evacuazione dei passeggeri trasportati a bordo di una cabina della funivia del Faloria, che si è simulato fosse rimasta bloccata lungo la linea a causa di un’avaria dell’impianto. I militari arrivati sul posto, valutata la situazione e le condizioni operative, hanno richiesto il supporto della Sezione Aerea del Corpo per raggiungere la cabina dall’elicottero, operazione molto delicata per la presenza dei cavi ed il vento, che hanno accentuato la complessità delle operazioni con il gancio verricello.

Protezione Civile » Esercitazioni, 17 Dicembre 2014 alle 08:58:41

Esercitazione MODEX 2014 in Gran Bretagna

fonte: VVF

ApprofondimentiUn terremoto che ha causato uno tsnunami , che ha colpito la costa della cittadina di Neverland. Questo lo scenario dove ha operato il team Italiano USAR Medium (Urban Search And Rescue Medium) dei Vigili del Fuoco del Veneto, dopo la richiesta di aiuto delle autorità, all’ Emergency Response Coordination Centre di Bruxelles. Stiamo parlando solo di un’esercitazione sul campo, per dare modo ai team dei vari stati Europei, di testare la reciproca cooperazione in emergenza in un ambiente quanto più realistico possibile. Il training su scala reale, si è svolto presso l’impianto di Waddington nel Lincolnshire nel Regno Unito dal 4 al 7 dicembre.

pagina 1 di 17 successive