cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
76589083
Pagine viste oggi:
45
Utenti online:
13
ENTRA IN ASSODIMA
www.pietrangeli.net
NatCanService
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
Previsioni Meteo Personalizzate
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
Scopri la rivista 2LA
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
UN-ISDR
Scopri i corsi per te !!!
SCOPRI IL SIPEM !!!
Username:

Password:

accedi
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
SCOPRI CIVILINO !!!
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
ENTRA A SCOPRIRE L'INSFO
TERREMOTI NEL MONDO
REGISTRATI AL REAS: BIGLIETTO ONLINE
Entra in sicurezza!!!
Onda Selvaggia
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
METEO NEL MONDO
Scopri Layher: il ponteggio!!
At Pro...vieni a scoprirci!

Cerca fra gli articoli di questa categoria

cerca nel sito  

Protezione Civile » Leggi, Decreti ed Ordinanze, 21 Novembre 2014 alle 09:39:39

Dichiarazione dello stato di emergenza in Lombardia per gli eventi atmosferici di luglio ed agosto 2014.

fonte: Regione Lombardia


In seguito alla richiesta del Presidente di Regione Lombardia del 25 luglio 2014, il Consiglio dei Ministri, con propria delibera del 30 ottobre 2014, ha dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza delle avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Lombardia tra il 7 luglio ed il 31 agosto 2014. Con tale atto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 262 del 11/11/2014, sono stati stanziati 5.500.000 di euro per l'attuazione dei primi interventi finalizzati al superamento della situazione emergenziale conseguente agli eventi calamitosi naturali che hanno colpito il territorio regionale nel periodo sopra indicato.

allegatiProtezione Civile » Leggi, Decreti ed Ordinanze, 06 Febbraio 2011 alle 10:51:22

DPCM 28 GEN 2011: PROROGA STATO EMERGENZA DISCARICHE DI MANFREDONIA

fonte: DPC






Per completare gli interventi di protezione civile è stato prorogato al 31 gennaio 2012 lo stato d’emergenza per lo svolgimento di attività di bonifica, nell'ambito del sito d'interesse nazionale di Manfredonia (FG), delle discariche pubbliche Pariti 1 -rifiuti solidi urbani, Conte di Troia e Pariti 1 -liquami.

allegatiProtezione Civile » Leggi, Decreti ed Ordinanze, 09 Giugno 2010 alle 15:29:30

CIRCOLARE DPC: NUOVE NORME PER ESERCITAZIONI E PROVE DI SOCCORSO

Una circolare del Capo del Dipartimento della Protezione Civile del 28 maggio scorso fornisce indicazioni sulle attività addestrative per uniformare queste iniziative sull’intero territorio nazionale.

fonte: DPC

Esercitazioni di protezione civile.
Le prime verificano i piani di emergenza o testano i modelli organizzativi per la successiva pianificazione basandosi sulla simulazione di un’emergenza reale. Partecipano alle esercitazioni gli Enti, le Amministrazioni e le Strutture operative del Servizio nazionale di protezione civile attivate secondo una procedura standardizzata. Le esercitazioni sono nazionali, quando vengono programmate e organizzate dal Dipartimento della Protezione Civile  in accordo con le Regioni o le Province Autonome in cui si svolgono, mentre se sono le Regioni, le Prefetture o le Province Autonome a promuoverle sono classificate come regionali o locali.

Protezione Civile » Leggi, Decreti ed Ordinanze, 22 Settembre 2009 alle 16:44:57

Ordinanza 3810: ulteriori interventi per l'emergenza abitativa

L'ordinanza 3810 del 21 settembre considera la necessità di fronteggiare prima dell’inverno l’emergenza abitativa riscontrata durante le rilevazioni di agosto e settembre nei comuni colpiti dal terremoto.

fonte: DPC

Il provvedimento considera quindi che occorre procedere alla requisizione di edifici privati non utilizzati per il tempo necessario al rientro dei cittadini nelle proprie abitazioni riparate o ricostruite. L’ordinanza individua il soggetto di cui si avvale il Commissario delegato per il supporto alle attività di requisizione degli immobili.  I contratti relativi alle utenze domestiche per acqua, energia elettrica e gas, delle abitazioni requisite, possono essere intestati agli assegnatari, anche senza il consenso dei titolari. Quanto ai Moduli Abitativi Provvisori e i Moduli ad Uso Scolastico Provvisori l’ordinanza prevede inoltre che queste strutture e le relative aree occupate o espropriate siano assegnati in proprietà a titolo gratuito ai comuni in cui sono stati realizzate.

pagina 1 di 1