cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
75886631
Pagine viste oggi:
1154
Utenti online:
8
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
www.pietrangeli.net
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
SCOPRI IL REAS 2017 !!!
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
Previsioni Meteo Personalizzate
SCOPRI IL SIPEM !!!
UN-ISDR
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
ENTRA IN ASSODIMA
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
Scopri i corsi per te !!!
Scopri la rivista 2LA
Username:

Password:

accedi
METEO NEL MONDO
Entra in sicurezza!!!
SCOPRI CIVILINO !!!
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
REGISTRATI AL REAS: BIGLIETTO ONLINE
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
TERREMOTI NEL MONDO
At Pro...vieni a scoprirci!
ENTRA A SCOPRIRE L'INSFO
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
Onda Selvaggia

Cerca fra gli articoli di questa categoria

cerca nel sito  

Ambiente » Corsi e Formazione, 09 Luglio 2015 alle 15:38:11

Our Common Future Under Climate Change: International Scientific Conference

MAIN ORGANIZER(S): International Council for Science - LUOGO: Parigi - DATA: 6-7 luglio

This four-day conference will be the largest forum for the scientific community to come together ahead of the 21st UNFCCC Conference of the Parties (COP21), which will be hosted by France in December 2015. Building on the results of IPCC 5th Assessment Report (AR5), the Conference will address key issues concerning climate change in the broader context of global change. It will offer an opportunity to discuss solutions for both mitigation and adaptation issues. The Conference will also welcome Side Events organized by different stakeholders.


 


The Conference is organized around the following daily themes:


Day 1: State of Knowledge on Climate Change: Bringing together the latest knowledge from both natural and social sciences, this day addresses the cross-cutting issues related to observed changes in the climate system. It explores drivers and impacts, including GHG emissions, climate variability, extreme events, and physical-ecological-social interactions, connecting both advances and gaps in knowledge across sectors and regions.
Day 2: Landscapes of Our Common Future: Looking at future scenarios in the context of the climate change, this day explores possible impacts across and between systems and sectors both in the medium (2030-2050) and long term (2070 and beyond). Contrasted scenarios are investigated as well as their consequences on the interactions between physical, ecological and human systems. An emphasis is placed on examining risks and uncertainties, thresholds and tipping points.
Day 3: Responding to Climate Change Challenges: This day addresses mitigation and adaptation options, highlighting scientific and technological breakthroughs and discussing barriers, trade-offs, co-benefits, risks and feedbacks. It explores local and regional responses, and discusses pathways for integration across sectors and stakeholders, emphasizing the need for bottom-up approaches that will be explored through the examples of local and regional case studies.
Day 4: Collective Action and Transformative Solutions: This final day of the conference explores transformative solutions to climate change from a cross-sectoral perspective in order to reach integrated solutions especially through collaboration. This includes solutions across a range of disciplines, sectors and stakeholders that encompass technological, institutional, economic and behavioural changes that will lead to transformative pathways to climate change challenges, from the near to long term, and at multiple scales.
sito web evento: http://www.commonfuture-paris2015.org/
programma evento: http://www.commonfuture-paris2015.org/Programme/Detailed-Programme.htm


Ambiente » Corsi e Formazione, 01 Giugno 2011 alle 08:57:40

Pericolosità idraulica nel territorio montano italiano ed applicazione della Direttiva Europea 'Alluvioni'

Bolzano, 9-10 giugno

fonte: ISPRA

Il workshop sarà l’occasione per far incontrare i ricercatori, gli enti territoriali ed i professionisti che lavorano nel campo della pianificazione e sistemazione dei bacini montani, al fine di individuare le criticità esistenti e gli approcci innovativi nella mappatura della pericolosità idraulica.

Ambiente » Corsi e Formazione, 25 Maggio 2011 alle 08:54:09

Applicazione del metodo IFF - Indice di Funzionalità Fluviale - per la valutazione dell'ecosistema fluviale

12° Corso nazionale di formazione IFF: Trento, 6-11 giugno

fonte: ISPRA

L’APPA Trento con il patrocinio dell'ISPRA e in collaborazione con il Centro Italiano Studi di Biologia Ambientale (CISBA) organizzano il corso di formazione e ggiornamento, a carattere nazionale, sull’applicazione del metodo IFF (Indice di Funzionalità Fluviale), che costituisce una valida e appropriata proposta per l’analisi e la valutazione degli ambienti fluviali. http://www.appa.provincia.tn.it/banner/pagina38-021.html

Ambiente » Corsi e Formazione, 07 Settembre 2010 alle 09:58:41

Climate change: Earth system, future scenarios and threats

Tipologia: corso d'addestramento - DATA: 18 nov. 2010 - LUOGO: NewCastle (UK) - ORGANIZZAZIONE: NewCastle University

The course introduces and describes the Earth's climate system with respect to past, present and future change, and describes climate modelling techniques and scenario outputs, with emphasis on threats to infrastructure and society, scenarios for engineering applications, and associated uncertainties.Upon completion, delegates will have:
- an understanding of the fundamentals of the earth system and its climate: the grand cycles and feedbacks;
- an awareness of past and present evidence and the nature of change and human impacts;
- an understanding of the principles and limits of climate modelling and specific engineering scenario techniques;
- a broad knowledge of future changes and threats;
- the ability and confidence to pursue and promote a climate change awareness agenda in professional settings;
- the ability to select and apply suitable methods to develop future climate scenarios for engineering applications;
- confidence and understanding to use, and promote the use of, climate scenario information.

Ambiente » Corsi e Formazione, 26 Maggio 2010 alle 11:28:26

Short course on tropical weather: Going deep into the tropics and oceans

Ente Organizzatore: American Meteorological Society (AMS) - Tipologia: corso di formazione - luogo: Miami (Florida-USA) - data: 23 giugno 2010


This full day course is sponsored by Energizer and will precede the 38th Annual AMS Conference on Broadcast Meteorology 24–27 June 2010. Preliminary conference programs, registration, hotel, and general information will be posted on the AMS Web site.

Ambiente » Corsi e Formazione, 17 Marzo 2010 alle 11:39:25

TUTELA DELL'AMBIENTE: LA FORMAZIONE PRESSO LE CAPITANERIE

fonte: Guardia Costiera

 E' stato firmato presso il Comando Generale del corpo delle Capitanerie di porto, la convenzione tra la Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura, il Centro Studi e Formazione Europa 2010 ed il Corpo delle capitanerie di porto, per un rapporto di scambio di competenze professionali nel campo della formazione.Il Corpo delle Capitanerie di porto fornirà la propria esperienza per la formazione degli studenti del master in "Etica, sicurezza e sostenibilità ambientale nel terzo millennio" con tirocinio da svolgersi direttamente sul campo, presso le Capitanerie italiane, oltre che con docenze da parte di proprio personale.

Ambiente » Corsi e Formazione, 15 Marzo 2010 alle 10:14:51

CORSO PER GUARDIE ECO-ZOOFILE

Redazione

Le Associazioni L.I.D.A. (Lega Italiana per i Diritti dell’Animale) e WWF (Fondo mondiale per la Natura) di Caltanissetta - riconosciute dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare come enti di protezione ambientale a carattere nazionale - organizzano un corso di formazione per guardie particolari giurate (ai sensi del Testo Unico di Pubblica Sicurezza) addette alla vigilanza eco-zoofila.

Ambiente » Corsi e Formazione, 24 Settembre 2009 alle 17:35:35

Master II livello 'Nuove professioni: l'ambiente come opportunità'

Il master avrà inizio a dicembre 2009 e avrà la durata di un anno accademico.

L'Università degli Studi della Tuscia - Facoltà di Agraria - Dipartimento di Scienze dell'Ambiente Forestale e delle sue Risorse, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ha attivato il Master di II livello "Nuove professioni: l'ambiente come opportunità", con l'obiettivo di fornire le conoscenze scientifiche, tecniche, giuridiche, amministrative necessarie per presentarsi sul mercato del lavoro con profili professionali che si stanno imponendo in molti Paesi dell'Europa. Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito del Master all'indirizzo: http://gaia.agraria.unitus.it/masterambiente/.

Ambiente » Corsi e Formazione, 07 Settembre 2009 alle 18:23:36

I Sinkholes. Gli sprofondamenti catastrofici nell'ambiente naturale ed in quello antropizzato

fonte. ISPRA

Il workshop è organizzato per fare il punto sull’attuale stato delle conoscenze dei fenomeni di sprofondamento (sinkholes) individuati nel territorio nazionale e per confrontarsi con casi internazionali. In particolare, ci si propone di focalizzare l’attenzione sulla diffusione di tali fenomeni, sulle più moderne metodologie di studio e monitoraggio, sui meccanismi genetici e sulla definizione di possibili aree suscettibili. Consultare il sito: www.isprambiente.it

pagina 1 di 1