cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
85071119
Pagine viste oggi:
1503
Utenti online:
35
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
Centro Euro Mediterraneo di Documentazione
NatCanService
SCOPRI IL SIPEM !!!
Associazione SAR-Pro
Scopri la rivista 2LA
ENTRA IN ASSODIMA
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
UN-ISDR
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
www.pietrangeli.net
Previsioni Meteo Personalizzate
Username:

Password:

accedi
VIENI AL REAS !!!
TERREMOTI NEL MONDO
SFDRR GOALS
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
METEO NEL MONDO
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
SCOPRI CIVILINO !!!
Onda Selvaggia
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
Pace, Cooperazione e Sviluppo » Eventi, 23 Aprile 2013 alle 08:36:44

CRISI UMANITARIA IN SIRIA

fonte: CRI

"La Comunità internazionale continua a parlare di come far arrivare armi in Siria, ma ancora non abbiamo sentito una dichiarazione forte e concreta sulla disastrosa situazione umanitaria nel Paese e sulla drammatica condizione in cui sono costretti a vivere gli sfollati interni e i profughi siriani. Oggi a Tehran, durante l'ottava conferenza della MENA Zone (Zona Medio Oriente e Nord Africa) della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, abbiamo saputo che un altro volontario della Mezzaluna Rossa Siriana è stato ucciso, questa volta ad Aleppo, in un magazzino della nostra consorella.

Dall'inizio del conflitto sono diciotto i volontari uccisi mentre prestavano la loro opera di soccorso: è una situazione inaccettabile che continuiamo a denunciare a gran voce. Ci aspettiamo una presa di posizione da parte di tutti gli Stati per richiamare le parti in conflitto al rispetto dei soccorritori e del diritto internazionale umanitario: bisogna proteggere i nostri volontari sul campo e battersi per ottenere l'accesso a tutte le zone e la creazione di corridoi umanitari. Bisogna accendere subito i riflettori sulla Siria e sostenere gli sforzi della Mezzaluna Rossa Siriana e del Comitato Internazionale di Croce Rossa", ha dichiarato il Presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, in questi giorni a Tehran per partecipare alla ottava conferenza della MENA Zone della Federazione Internazionale.


MODALITÀ DI DONAZIONE
Donazioni mediante bonifico su conto corrente bancario
Codice IBAN: IT19 P010 0503 3820 0000 0200 208
Intestato a: " Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma"
Indicare la causale "Emergenza popolazione siriana"
Donazioni mediante conto corrente postale n. 300004
intestato a: " Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma"
Indicare la causale " Emergenza popolazione siriana "
Donazioni On-line
Sul sito www.cri.it, nella sezione DONA on-line, selezionare la causale " Emergenza popolazione siriana "

COMMENTI (0)

Effettua il login per aggiungere un commento.