cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
96329285
Pagine viste oggi:
5433
Utenti online:
22
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
UN-ISDR
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
Username:

Password:

accedi
SFDRR GOALS
Progetto LINKS
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
Difesa Civile » Formazione - Corsi - Seminari, 12 Giugno 2012 alle 08:39:29

Ricerca e Sicurezza: l’impegno della Difesa

All’Università di Tor Vergata, presentato il Master Internazionale in “Protezione da eventi causati da agenti CBRNe”

fonte: Ministero Difesa


L’evoluzione della minaccia e degli scenari internazionali pongono con sempre maggior forza l’attenzione sulla necessità di rispondere, in modo competente e professionale, a eventuali crisi conseguenti a scenari non convenzionali causati da incidenti o attentati.Un tema di grande attualità, quindi, sul quale si sono confrontati esperti del mondo della ricerca, dell’innovazione tecnologica e della Difesa, riuniti oggi all’Università di Tor Vergata, a Roma, in occasione della presentazione del Master Internazionale di II livello in “Protezione da eventi causati da agenti CBRNe” (chimici, biologici, sostanze radioattive o in caso di offesa nucleare), la cui prima edizione è prevista per l’Anno Accademico 2013-2014.

Al convegno sulla protezione da eventi causati da agenti CBRNe è intervenuto anche il Gen. Michele Anaclerio, Consigliere del Ministro della Difesa per la Sanità Militare, che ha sottolineato come questo master offra l’occasione per approfondire un argomento sensibile e di interesse innegabile per il Dicastero della Difesa.Il Generale ha evidenziato inoltre l’impegno del Rettore dell’Università, Prof. Renato Lauro, con il Ministero della Difesa, quale Presidente del Comitato di Prevenzione e cura delle malattie dei militari. Il Comitato, nominato dal Ministro della Difesa, si riunisce periodicamente presso il Ministero.Le sfide nel campo della protezione da eventi CBRNe, presuppongono da parte di tutti gli operatori coinvolti nelle operazioni di primo intervento e di ripristino delle condizioni di normalità - come le Forze Armate - un alto grado di specializzazione e preparazione, che devono essere supportate da una solida formazione tecnico-scientifica necessariamente coniugata a un valido addestramento sul campo.


COMMENTI (0)

Effettua il login per aggiungere un commento.