cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
90881021
Pagine viste oggi:
7538
Utenti online:
36
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
COVID 19 - TEST !!!
Centro Euro Mediterraneo di Documentazione
Previsioni Meteo Personalizzate
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
UN-ISDR
Scopri la rivista 2LA
SCOPRI IL SIPEM !!!
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
ENTRA IN ASSODIMA
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
www.pietrangeli.net
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
NatCanService
Associazione SAR-Pro
Username:

Password:

accedi
Onda Selvaggia
METEO NEL MONDO
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
TERREMOTI NEL MONDO
SCOPRI CIVILINO !!!
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
SFDRR GOALS
Pace, Cooperazione e Sviluppo » Cooperazione allo Sviluppo, 23 Febbraio 2012 alle 09:12:40

Afghanistan - Cooperazione Civile Militare (CIMIC)

fonte: M.M.

 




Il 14 Febbraio 2012 sono stati inaugurati due pozzi per l'acqua potabile nell'ambito dei progetti supportati dal Regional Command West (RC W), attraverso fondi per la Cooperazione Civile e Militare (CIMIC), nei villaggi di Devalack e Shoraka, del Distretto di Bakwa, dove opera la Task Force South East, di competenza del Reggimento San Marco. L'inaugurazione si è svolta alla presenza del Comandante, Capitano di Vascello Giuseppe Panebianco, accompagnato dal Sub-Governatore, Ismael Khan e rappresentanti delle forze di sicurezza afgane.

I due pozzi sono stati realizzati nell’ambito delle attività svolte per supportare e incrementare il benessere della popolazione civile nell’area di responsabilità e per dare un segnale tangibile della presenza delle istituzioni locali, che nel distretto di Bakwa hanno da poco iniziato ad essere legittimate. Nell’ambito delle operazioni di Cooperazione Civile e Militare (CIMIC), la Task Force South East ha realizzato 26 progetti e ne ha in corso altri 5. Inoltre sono stati distribuiti alla popolazione più di 4000 chilogrammi di generi di conforto, 500 litri d’olio di semi, 340 kit per la coltivazione dei campi, 840 kit di materiale scolastico e vestiario di vario genere. (E.C.)

COMMENTI (0)

Effettua il login per aggiungere un commento.