cerca nel sito  
Pagine totali visitate:
75715356
Pagine viste oggi:
11737
Utenti online:
9
SCOPRI I CORSI ED ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
SALA OPERATIVA MISERICORDIE
Previsioni Meteo Personalizzate
SPC NEWS - Newsletter di Sistema Protezione CIvile
SCOPRI IL SIPEM !!!
REPORT WEB-TV - OBIETTIVO SICUREZZA
ENTRA IN ASSODIMA
Scopri la rivista 2LA
UN-ISDR
www.pietrangeli.net
BIGLIETTO  D'INGRESSO
CENTRO STUDI SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
ENTRA IN GRUPPO FACEBOOK SISTEMA PROTEZIONE CIVILE
Disaster Lab - Università Politecnica Marche
Imparare giocando ! Il rischio alluvioni
Scopri i corsi per te !!!
Username:

Password:

accedi
ENTRA A SCOPRIRE L'INSFO
SCOPRI CIVILINO !!!
Entra in sicurezza!!!
SPC Flash - Scopri le ultime novità !!!
At Pro...vieni a scoprirci!
SCOPRI I CORSI E LE ATTIVITA' DELL'ISTITUTO
PIAZZON - LAVORI IN QUOTA
METEO NEL MONDO
ENTRA AL REAS 2017 !!!
ISTITUTO ITALIANO DI RESILIENZA
TERREMOTI NEL MONDO
Onda Selvaggia

Cerca fra gli articoli di questa categoria

cerca nel sito  

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 18 Dicembre 2014 alle 09:09:09

Servizio soccorso alpino 2015-2017 a CNSAS di CAI e BRD di AVS

fonte: provincia autonoma Alto Adige

Il Servizio di soccorso alpino per il periodo 2015-2017 è stato affidato dalla Provincia al Soccorso Alpino e Speleologico Alto Adige del CNSAS del CAI e al "Bergrettungsdienst im Alpenverein Südtirol" BRD. Relative convenzioni sono state stipulate dall'assessore provinciale Arnold Schuler a nome della Provincia e dai rispettivi presidenti Lorenzo Zampatti e Toni Preindl. Dal 1° gennaio 2015 fino al 31 dicembre 2017 il Soccorso Alpino e Speleologico Alto Adige del CNSAS - Onlus e il "Bergrettungsdienst im Alpenverein Südtirol" BRD, avvalendosi delle rispettive stazioni di soccorso alpino, 35 di BRD e 22 di CNSAS, operative (24 ore su 24, 365 gironi all'anno) sull'intero territorio provinciale, svolgeranno il Servizio di soccorso alpino in Alto Adige. In base alla convenzione sottoscritta, sia CNSAS che BRD vengono allertati dalla centrale provinciale di emergenza attraverso la rete radio della Provincia.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 19 Novembre 2014 alle 14:32:03

Alluvione ottobre 2014

Le azioni della Regione Liguria in seguito agli eventi alluvionali che hanno colpito Genova e provincia il 9 e 10 ottobre 2014.

fonte: regione Liguria



Il 12 novembre scade il termine ultimo per la presentazione delle denunce danni per gli eventi alluvionali dello scorso mese di ottobre (i termini, inizialmente previsti per il 10 novembre, sono stati prorogati).

per i privati
modello D da consegnare ai comuni e, per Genova, ai municipi
per le imprese
modello E da consegnare alla Camera di commercio

Per le imprese che - a seguito degli eventi atmosferici verificatisi nei mesi di agosto e ottobre 2014 - abbiano subito danni fino a 40.000 euro è aperto il bando di contributo da presentare dopo aver depositato il modello E. La domanda di contributo deve essere presentata entro il 19 novembre.Per informazioni contattare l'Ufficio relazioni con il pubblico - Liguria Informa - di Regione Liguria al numero verde 800 445 445

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 20 Marzo 2014 alle 08:43:58

Alluvione 2012, stop del Tesoro ai contributi per danni economici.

Bugli: 'Ora Governo trovi la copertura'

fonte: regione Toscana

"Uno stop grave e imprevisto, un colpo alle legittime aspettative di aziende e imprenditori che hanno subito danni pesanti a causa dell'alluvione. Ora occorre trovare una soluzione". L'assessore regionale alla presidenza, Vittorio Bugli, chiede a Parlamento e Governo di rimediare alla decisione presa in commissione bilancio, dove, per mancanza di copertura finanziaria, è stato negata agli imprenditori dei comuni toscani colpiti dall'evento del novembre 2012 l'erogazione dei contributi economici concessi per il ristoro dei danni subiti per la perdita di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti. La norma era passata in commissione finanza della camera, ma nel successivo passaggio in commissione bilancio, dopo le osservazioni della Ragioneria dello Stato, era arrivata con il no del Tesoro per mancanza di copertura.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 05 Settembre 2013 alle 08:12:48

Stato dell’arte sulla pianificazione comunale di protezione civile in Sardegna

fonte: Regione Sardegna

La Legge n° 100 del 12 luglio 2012, di conversione del D.L. n° 59 del 15 maggio 2012, modifica la Legge n° 225 del 24 febbraio 1992, istitutiva del Servizio Nazionale di Protezione Civile. Al comma 3 bis dell’art. 15 della L. 225/1992, è previsto che entro 90 giorni dall’entrata in vigore della L. 100/2012, (ossia entro il 12 ottobre 2012) ciascun Comune approvi, con deliberazione consiliare, il piano di emergenza comunale, redatto secondo i criteri e le modalità riportate nelle indicazioni operative del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e delle Giunte Regionali.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 14 Agosto 2013 alle 12:16:01

LOMBARDIA: Nuove modalità per l'attivazione del volontariato di protezione civile e dei benefici artt. 9 e 10 del DPR 194

fonte: regione Lombardia

Dal 1 agosto 2013, Regione Lombardia subentra al Dipartimento Nazionale Protezione Civile nell’attivazione del volontariato di protezione civile e dei relativi benefici previsti dagli artt. 9 e 10 del DPR 194/2001. Il 2 agosto, la Giunta Regionale ha approvato la DGR n. X/581, pubblicata sul BURL del giorno 8 agosto 2013, con cui viene recepito il contenuto della Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 novembre 2012.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 04 Marzo 2013 alle 11:24:03

L'Aquila, sperimentato sistema trasmissione Tooway per gestione emergenze

fonte: VVF

Si è conclusa ieri [26.2.13] con successo la seconda giornata di test tecnici sulle nuove apparecchiature di trasmissione d’immagini in diretta dagli scenari di emergenza. Il nuovo sistema è stato oggetto di sperimentazione nelle località di Pescocostanzo e Rivisondoli, in un’area impervia caratterizzata da diffuse difficoltà di comunicazione sulla ordinaria rete cellulare.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 21 Giugno 2012 alle 08:17:32

Il sottosegretario alla Presidenza della regione Torchia interviene sull’odg approvato dalla Camera

fonte: Regione Calabria

Il sottosegretario alla Presidenza della Regione con delega alla Protezione civile Franco Torchia interviene sull’approvazione, da parte della Camera dei Deputati, di un’o.d.g. a firma dei deputati Doris Lo Moro e Cesare Marini, con il quale si impegna il Governo “a verificare lo stato della Protezione civile della Calabria e, se necessario, intervenire per il suo potenziamento e la rimozione delle cause che aggraverebbero gli effetti di eventi naturali non prevedibili”. Il sottosegretario Torchia, chiamato in causa per le sue affermazioni sul rischio di isolamento della regione in caso di evento sismico, ha dichiarato quanto segue: “Ringrazio per la richiesta di potenziamento della Protezione civile della Calabria, ma mi spiace registrare totale disinformazione su tutto l’estenuante lavoro posto in essere dalla regione Calabria in questi due anni, finalizzato alla definizione di una strategia condivisa per l’impiego delle diverse componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile in caso di maxi emergenza sismica in Calabria, di rilevanza nazionale.

allegatiProtezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 01 Dicembre 2011 alle 08:04:56

TOSCANA: DECRETO ESERCITAZIONI

fonte: Regione Toscana

Con decreto n. 4562 del 19/10/2011 è stato approvato il nuovo modello della scheda di presentazione delle esercitazioni. In base alla delibera GRT 931/2008 la domanda e la scheda di presentazione, per le esercitazioni da effettuare nel 2012 con il contributo regionale, vanno presentate a questo settore entro il prossimo 20/12/2011

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 10 Novembre 2011 alle 08:51:07

Richiesta contributo per i danni causati dal maltempo del 20 ottobre 2011

fonte: Protezione Civile Roma

Con Delibera di Giunta n. 427 del 28 ottobre 2011, è stata approvata la richiesta per la “dichiarazione dello stato di calamità naturale”, formulata dall'Amministrazione di Roma Capitale alla Regione Lazio a seguito dello straordinario maltempo del 20 ottobre scorso.La Regione Lazio ha successivamento provveduto all'inoltro alla Presidenza del Consiglio dei Ministri che, una volta dichiarato lo “stato di emergenza”, provvederà contestualmente alla nomina di un Commissario Delegato il quale, con specifico provvedimento, definirà i criteri e le modalità di accesso ai contributi sulla base di quanto a tal fine previsto dalla Legge della Regione Lazio 20 luglio 2006, n. 8 e dal suo regolamento di attuazione 31 ottobre 2008, n. 21.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 09 Novembre 2011 alle 08:23:22

VIGILI DEL FUOCO: SPINA DORSALE DELLA PROTEZIONE CIVILE

Il ministro dell'Interno è intervenuto alla cerimonia per il 72° anniversario della fondazione del Corpo che si è svolta presso le Scuole Centrali Anticendi di Roma alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

fonte: Ministero Interno

«I Vigili del fuoco sono la spina dorsale del sistema di protezione civile nazionale». E' l'omaggio del ministro Maroni agli uomini e donne del Corpo Nazionale che oggi celebra il 72° anniversario della fondazione presso le scuole centrali antincendio di Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Presenti anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e i sottosegretari all'Interno Michelino Davico, Sonia Viale e Guido Viceconte. Maroni che ha ringraziato Napolitano «per aver voluto rendere concreta testimonianza dei sentimenti di affetto che il Paese nutre per il Vigili del fuoco», ha inteso testimoniare il proprio apprezzamento ai Vigili «che sono ora impegnati senza sosta nei soccorsi alle persone colpite dai nubifragi. Sono stati fatti 3.500 interventi, con 600 unità operative e migliaia di uomini e mezzi in cinque regioni. E' - ha sottolineato il ministro dell'Interno - un vero record di efficienza e solidarietà».

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 10 Ottobre 2011 alle 09:09:03

POSITANO – Protezione Civile, riunito il C.O.C per la gestione del rischio idraulico e geologico

Agostino Celentano


Il 3 ottobre a Positano, in Costiera Amalfitana,  nella Sala Consiliare della “città verticale”si è tenuto un importante incontro che ha visto la partecipazione dei componenti del C.O.C., il Centro Operativo Comunale, l'organo di supporto al Sindaco per la gestione delle emergenze. Il tema della riunione è stata l'estensione agli “addetti ai lavori” delle procedure previste dal PEC. il Piano Comunale di Emergenza, riguardo alla gestione del rischio idraulico e geologico ora che la stagione umida dell'anno è appena iniziata e che incombe su Positano così come su tutti i Comuni della Costiera Amalfitana.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 04 Agosto 2011 alle 10:13:17

GIUNTA REGIONALE APPROVA PROPOSTA DI LEGGE SULLA PROTESTIONE CIVILE

fonte: Regione Campania

"Con la delibera approvata oggi sull'ordinamento del sistema della Protezione civile, la Campania colma una grave lacuna: ad oggi, infatti, la nostra è una delle poche Regioni italiane ancora priva di una disciplina organica della materia”.  Così l'assessore alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza, commenta la proposta di legge approvata nella seduta odierna [19 luglio]di Giunta.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 02 Agosto 2011 alle 10:10:06

REGIOEN E.ROMAGNA: ONLINE IL DECRETO DI NOMINA DELL'ASSEMBLEA COMITATO REG. COORD. VOLONTARIATO PC

fonte: Regione E.Romagna



E' consultabile e scaricabile on line il decreto n. 155 del 21 luglio 2011 con il quale è stata nominata l’Assemblea del Comitato Regionale di Coordinamento del Volontariato di Protezione Civile. Il Comitato, istituito ai sensi dell’art. 10 del Regolamento Regionale in materia di Volontariato di Protezione Civile dell’Emilia-Romagna 1/2010, svolge funzioni consultive e propositive in materia di volontariato di protezione civile.
http://www.protezionecivile.emilia-romagna.it/news/online-il-decreto-con-il-quale-e-stata-nominata-l2019assemblea-del-comitato-regionale-di-coordinamento-del-volontariato-di-protezione-civile

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 12 Luglio 2011 alle 08:46:07

MICROZONAZIONE SISMICA

Bando per la selezione dei soggetti realizzatori e linee guida regionali per il livello 1

fonte: Regione Abruzzo

In attuazione alla OPCM n. 3907/2010, dal 1 luglio è disponibile on-line all'indirizzo www.regione.abruzzo.it, sezione "Concorsi", e pubblicato sul n. 42/2011 del BURA, il bando per la selezione dei soggetti realizzatori degli studi di MZS sul territorio regionale. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato alle ore 13:00 del giorno 15 luglio p.v.. Sono disponibili, su questo sito, le linee guida regionali (versione 1) per la realizzazione di studi di MZS di livello 1, realizzate da un gruppo di lavoro interdirezionale istituito in seno alla Direzione Protezione Civile e Ambiente, con la partecipazione di esperti geologi delle Università di Chieti e L'Aquila. Il testo, nella versione qui disponibile (v.1), ha avuto parere favorevole da parte del Dipartimento della Protezione Civile e dall'Ordine dei Geologi d'Abruzzo. Si precisa che le linee guida sono ancora in forma di bozza in quanto ancora da completare nella parte grafica (legende, simboli, etc.) e per qualche altro aspetto di dettaglio. I contenuti generali possono essere considerati definitivi. La versione completa finale sarà oggetto di adozione da parte della Giunta Regionale con successivo provvedimento formale.

Protezione Civile » Compon. Servizio Nazionale, 12 Luglio 2011 alle 08:42:28

LAMPI E FULMINI IN TEMPO REALE

fonte: Provincia Bolzano




Sul sito internet www.provincia.bz.it/meteo è da poco disponibile un'immagine in tempo reale che rappresenta il numero e la posizione dei fulmini che si stanno scaricando sul territorio provinciale e sulle regioni limitrofe. Il direttore di ripartizione Hanspeter Staffler sottolinea che “Si osservano due categorie di fulmini: quelli nube-suolo, dove la scarica elettrica si instaura tra nube e suolo ed i fulmini nube-nube, che scaricano fra due nuvole o all’interno di una stessa nube.” La radiazione elettromagnetica emessa da ogni singolo fulmine viene rilevata da speciali sensori ed elaborata in tempo reale. Questi particolari sensori, installati in tutta Europa, costituiscono una vera e propria rete in grado di monitorare tutto il territorio europeo. Una di queste antenne è stata installata anche a Bolzano, sul tetto dell'EURAC.

pagina 1 di 2 successive